edvige cecconi meloni
 
Tutte le passioni passano e si spengono tranne le più antiche, quelle dell’infanzia​
Cesare Pavese

bíos

21462546_10214649324613666_5619135702798
Edvige Cecconi Meloni, Urbino 1993. 
Frequenta lo IUAV di Venezia con indirizzo Arti Visive e Teatro. Consegue la laurea magistrale in Visual Cultures e Pratiche Curatoriali presso l’Accademia di Belle Arti di Brera. Dedica il percorso della tesi al rapporto epistolare avvenuto tra la poetessa Cristina Campo e lo scrittore Alessandro Spina, a partire dagli anni Sessanta e pubblicato in Carteggio. Fortificando la passione artistica e letteraria per il concetto della lettera. 
Edvige Cecconi Meloni, Urbino 1993. 
He attended the IUAV in Venice in Visual Arts and Theatre. Then comes Master in Visual Cultures and Curatorial Practices from Accademia di Belle Arti di Brera. She dedicates the course of her thesis to the epistolary relationship between the poet Cristina Campo and the writer Alessandro Spina, since the 1960s, published in Carteggio. Strengthening the artistic and literary passion for the concept of the letter.

concept

A dar vita al processo artistico di Edvige Cecconi Meloni è la bellezza di quello che non viene colto, o vive di un minimo bagliore. Il dettaglio viene trascritto dall’artista su carta realizzata a mano, successivamente trasformata in lettera. L’elaborazione artigianale della carta, gli “affreschi narrativi” realizzati su parete, la scrittura, il disegno, l’accumulo di oggetti e la trasformazione di quest’ultimi non prevedono un termine o una finalità, ma una costante ricerca nel quotidiano, costituendo un memoriale, un rapporto epistolare con il mondo, scandito tra scrittura ossessiva e mobilitazione simbolica.
To give life to the artistic process of Edvige Cecconi Meloni is the beauty of what is not caught, or what lives in a minimum glow. The detail is transcribed by the artist on handmade paper that, later, is transformed into a letter. The handcrafted elaboration of the paper, the "affreschi narrativi" made on the wall, the writing, the drawing, the accumulation of objects and their transformations do not foresee a term or a purpose, but they constantly grow during the daily life.
Cerca